Scuola di Microscopia 4° edizione 14-17 maggio 2019
Istituto Scientifico Romagnolo per lo Studio e la Cura dei Tumori

Relatori e Tutors

MARCO CANOSSA

Centro di Biologia Integrata, Università di Trento

Marco Canossa

Marco Canossa, laureato in Farmacia nel 1986 presso l’Università di Bologna, ha ottenuto il Dottorato presso la stessa Università. Ha condotto la sua ricerca post-dottorato nel campo della Neurobiologia all’Università di Stanford prima di raggiungere nel 1995 il Dipartimento di Farmacologia all’Università di Bologna, come Professore associato.
Dal 1996 al 2000 è stato Visiting Scientist all’Istituto di Neurobiologia Max Planck di Monaco nel laboratorio di Hans Thoened e dal 2006 al 2007 presso l’Università di Monaco Ludwig-Maximilians (LMU) nel laboratorio di Magdalena Götz. Dal 2007 al 2012 è stato Ricercatore Senior all’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT) di Genova. Dal 2012 dirige di Laboratorio di Cellule Staminali Neuronali presso la Fondazione European Brain Research Institute (EBRI) – Rita-Levi Montalcini con sede a Roma, svolgendo una ricerca riguardante la “Modulazione farmacologica delle cellule staminali neuronali nel cervello adulto: ruolo funzionale delle neurotrofine”.
Dal 2016 è professore associato presso il Centro di Biologia Integrata dell’Università di Trento.

CAROLA CAVALLO

Istituto Ortopedico Rizzoli

Carola Cavallo

Laureata in Biotecnologie presso l'Università di Bologna, ha conseguito il Dottorato di Ricerca in "Fisiopatologia e Clinica dell'apparato scheletrico" presso la Sapienza. Lavora come ricercatrice presso il laboratorio RAMSES dell'Istituto Ortopedico Rizzoli. La sua principale area d’interesse scientifico riguarda la ricerca di base nel campo della biologia del tessuto osseo e cartilagineo, con particolare riferimento ai meccanismi correlati ai processi osteartrosici e patologie cartilaginee. Recentemente si è occupata della messa a punto di protocolli per la chiarificazione e la marcatura di colture cellulari tridimensionali 3D quali sferoidi di origine tumorale.

PIETRO CIRIGLIANO

Nikon

Pietro Cirigliano

Lavoro nel campo della Microscopia da circa 30 anni. Ho lavorato per 10 anni in una azienda occupandomi di Microscopia Elettronica, a Scansione e Trasmissione, Microscopia a Forza Atomica e Microscopia a Scansione Confocale Laser. Dal 200 lavoro per Nikon come Product Specialist e sono responsabile dell’area centro sud Italia della linea di Imaging Avanzato. Nel corso degli anni ho acquisito competenze attraverso periodici corsi di aggiornamento svolti presso le case madri nel settore della Microscopia Ottica, Microscopia a Scansione Confocale Laser, sistemi per il Live Imaging e Software di Analisi di Immagine.

CHIARA CORDIGLIERI

Istituto Neurologico Carlo Besta - Milano

Chiara Cordiglieri

Biologa ricercatrice a contratto presso il Laboratorio di Neuroimmunologia Preclinica, Istituto Neurologico Carlo Besta. Laureata in Scienze Biologiche ad indirizzo Bio-molecolare nel 2004 (Università di Bologna), ha conseguito il Dottorato di Ricerca in Biologia e Fisiologia Cellulare (2008) con specializzazione in Neuroimmunologia al Max Planck Institute di Neurobiologia (Malrtinsried, Germania) tramite collaborazione con l’ Università di Bologna. Ha lavorato nel laboratorio di Cellular Neuroimmunology e Live Imaging diretto da Alexander Fluegel. In seguito ha lavorato presso il dipartimento di Neuroscienze sperimentali dell’Istituto San Raffaele di Milano e l’Unità di Neuroimmunologia e Malattie Neuromuscolari dell’istituto Neurologico Besta (dal 2011 ad oggi). Principale interesse di ricerca scientifica: autoimmunità e neuro-degenerazione nella Sclerosi Multipla.
Responsabile esecuzione microscopia a super-risoluzione, microscopia confocale e time-lapse imaging; organizzazione campionamento biologico a scopo di ricerca; responsabile esecuzione progetti di sperimentazione animale.

CESARE COVINO

A.L.E.M.B.I.C. – Milano

Cesare Covino

Laureato in Scienze Biologiche nel 2003 preso l’Università degli Studi di Milano, indirizzo Ecologico nel campo della Microbiologia Ambientale. Nel 2005 entra a fare parte dello Staff della Facility di Microscopia A.L.E.M.B.I.C. (Advanced Light and Electron Microscopy BioImaging Center, Direttore: Prof. Fabio Grohovaz) presso l’Istituto Scientifico San Raffaele di Milano dove attualmente ricopre il ruolo di Facility Manager ed è coordinatore della intera parte di Microscopia Ottica della Facility.

La missione di ALEMBIC è di fornire ai Ricercatori accesso e continuo supporto alle più importanti tecniche di microscopia e strumentazioni allo stato dell’arte nell’ambito dell’imaging cellulare.

GIACOMO COZZI

Nikon Instruments

Giacomo Cozzi

Laureato in Biologia nel 2001 all’Università di Firenze. Nel 2006 consegue il Dottorato di Ricerca in “Biochimica e Biologia Applicata” presso il Dipartimento di Biochimica dell’Università di Firenze. Durante tale periodo si è occupato prevalentemente di ricerca sulle vie di segnalazione connesse all’adesione cellulare utilizzando tecniche di biologia molecolare e cellulare. Dal 2007 ad oggi lavora presso Nikon Instruments con la qualifica di Specialista di Prodotto per i sistemi high-end. Ha avuto modo di lavorare sia nel settore della misurazione ottica industriale, nell’assistenza tecnica, ma soprattutto ha sviluppato una grande esperienza nel settore di biofisica ottica occupandosi prevalentemente dei sistemi Confocali e Super Risoluzione. In particolare ha collaborato alla realizzazione del centro di Imaging Nikon presso l’Istituto Italiano di Tecnologia così come si è occupato di tutte le installazioni e della formazione su sistemi high-end venduti da Nikon sul territorio italiano.

MARCO DAL MASCHIO

Department of Biomedical Science - Università di Padova

Marco Dal Maschio

Assistente professore di Fisiologia, Dipartimento di Scienze Biomediche dell'Università di Padova e Visiting Scientist al Max Planck Institute for Neurobiology, Martinsried. Laureato in Fisica presso l'Università di Padova nel 2002. Dopo aver completato un dottorato di ricerca in Biotecnologie, ha svolto una ricerca post-dottorato presso l'Istituto Italiano di Tecnologia e poi al Max-Planck Institute for Neurobiology, Dipartimento Genes-Circuits-Behavior (Martinsried, Germania).
Si è occupato di imaging funzionale dell'attività neuronale, registrazioni elettrofisiologiche, elettroporazione in utero, iniezioni virali, tracciamento del comportamento, optogenetica imaging di calcio, trasfezioni.

ALBERTO DIASPRO

Dep. of Nanophysics, Istituto Italiano di Tecnologia - Genova

Alberto Diaspro

Alberto Diaspro is Director of the Department of Nanophysics at the Istituto Italiano di Tecnologia (IIT), Deputy Director of IIT, Chair of the Nikon IMaging Center at IIT (www.nic.iit.it). AD is Professor of Applied Physics at the Department of Physics of University of Genova and supervisor for the Ph.D. Courses in the Bioengineering and Robostics and Physics programs of the Universitry of Genova within the IIT program.
His specific research experience is related to the design, realization and utilization of optical and biophysical instrumentation as far-field super resolution optical microscopy and nanoscopy, conventional and confocal microscopy, two-photon fluorescence microscopy and spectroscopy architecture, differential scanning calorimetry, scanning probe microscopy (STM, SNOM, AFM), polarized light scattering, signal and image digital processing. His main interests are molecular oncology (chromatin, endocytosis and adhesion mechanisms), neuroscience (brain mapping and neuronal network signaling) and smart materials (intelligent drug delivery and nanocomposite materials).

BJÖRN EISMANN

Luxendo

Björn Eismann

Björn Eismann studied molecular biology at the University of Heidelberg and completed his Master thesis at the EMBL in Heidelberg in 2014 studying early mammalian development using early prototype light sheet microscopes. During his PhD he established a high content light sheet imaging screen at the German Cancer Research Centre working on 3D breast cancer spheroids. In January 2019, Björn started as Product and Application Specialist with Luxendo.

CHRISTIAN FEUILLET

Miltenyi Biotech

Christian Feuillet

2000-2004 I worked as PhD Students in IBDML at Marseille in the Inserm unit U382 directed by C. HENDERSON on developing motoneurons
2004-2009 Olympus as confocal specialist
2009-now  Lavision Biotec for 2photons and LIGHTSHEET Microscopy

GIOVANNI GIOZZET

CellDynamics

Giovanni Giozzet

Ha studiato Ingegneria Elettronica con indirizzo Biomedico al Politecnico di Milano. Dal 2002 al 2018 ha lavorato in Olympus Italia nella divisione di Microscopia Lifescience, prima come Product Specialist per le linee di Microscopia Confocale e di Microscopia Virtuale e successivamente come Responsabile Vendite Microscopia High-end per Italia, Spagna e Portogallo. Dal 2018 in Celldynamics come Responsabile Vendite.

MARIA GIUBETTINI

CrestOptics

Maria Giubettini

Laureata in Scienze Biologiche e conseguito il Dottorato in Genetica e Biologia Molecolare nel 2013 presso l’Università Sapienza di Roma. In seguito, ho svolto un post-doc di ricerca all'EMBL tra la sede di Monterotondo (Roma) ed Heidelberg (Germania) per poi proseguire con un altro post-doc presso il Cibio - Università di Trento. Il principale argomento delle mie ricerche è stato il meccanismo di divisione cellulare e la sua rilevanza oncologica. Da Giugno 2018 lavoro come Biology Application Specialist per CrestOptics, con sede a Roma, e sono parte del Joint-Lab con l’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT) di Roma. Mi occupo prevalentemente della caratterizzazione di sistemi di microscopia confocale spinning disk e di super risoluzione a luce strutturata attraverso l’applicazione su varie tipologie di preparati biologici.

MONIKA LOESCHINGER

Luxendo

Monika Loeschinger

Monika Loeschinger studied biology at the University of Tuebingen (Germany) and received her phD in 1996 (Confocal microscopy, Calcium dynamics, fluorescence microscopy). From 1996 to 1998 she worked at the NMI Reutlingen and from 1998 to 2012 she worked for Olympus Soft Imaging Solutions (headquarter Münster) as a senior application specialist. From 2012 to 2016 Monika worked for Hamilton Robotics as a senior application specialist and since October 2016 she joined Luxendo as a senior application specialist and account manager.

SIMONE PASQUA

CellDynamics

Simone Pasqua

Laureato in Biologia presso l'Università di Bologna, una profonda conoscenza delle applicazioni di imaging cellulare in vivo, di tecnologie avanzate di ricerca e diagnostica in vitro. Startupper e co-fondatore di CellDynamics può contare su capacità nello sviluppo di nuovi business, nel marketing, su competenze organizzative e gestionali.

ALESSANDRO ROSSI

Crisel Instruments

Alessandro Rossi

Ha studiato Fisica con indirizzo Ottica Quantistica all’Università „La Sapienza“ di Roma, con tesi sperimentale sulla generazione di multi-qubit hyperentangled in polarizzazione, spazio e tempo. Dal 2009 lavora in Crisel Instruments, con sede a Roma, come Application Specialist responsabile del supporto tecnico e dei training all’utilizzo dei sistemi e successivamente come Responsabile della Divisione di Biologia.
Si occupa sia di sistemi di elettrofisiologia (patch clamp e multichannel extracellular recording con MEA) che di setup per microscopia in fluorescenza, con particolare attenzione a tecnologie e applicazioni di microscopia confocale veloce con spinning disk, super-risoluzione a luce strutturata, deconvoluzione, FRAP, FRET, optogenetica, ion imaging ad alta velocità e fotometria, high-content screening, image processing, software di controllo e analisi automatizzata, CCD, EMCCD, sCMOS.

SPARTACO SANTI

Istituto di Genetica Molecolare del CNR – Bologna

Spartaco Santi

Biologo, laureato all’Università di Bologna nel 1990, dal 1994 svolge attività scientifica presso il CNR di Bologna come ricercatore. Si è occupato di malattie neurodegenerative quali: l’Atassia spinocerebellare di tipo 3, le malattie prioniche, l’epilessia mioclonica progressiva di tipo 1. La sua principale area d’interesse scientifico riguarda la ricerca di base nel campo della biologia cellulare, in particolare l’applicazione di nuovi approcci tecnologici di microscopia avanzata per lo studio del traffico vescicolare di neurotrofine in neuroni ed astrociti, della neurogenesi adulta e della specificazione assonale.
Negli anni ha sviluppato l’uso di tecniche microscopiche per l’imaging come: microscopia TIRF integrata al confocale resonant, Time-Lapse, Lightsheet e metodi di super risoluzione ottica correlata a microscopia elettronica a trasmissione. È docente in diversi corsi dedicati alle applicazioni della microscopia ottica avanzata ed è responsabile del Digital Microscopy Center dell’Istituto Ortopedico Rizzoli.

GIUSEPPE VICIDOMINI

Dep. of Nanophysics, Istituto Italiano di Tecnologia - Genova

Giuseppe Vicidomini

Giuseppe Vicidomini studied computer science at the Department of Computer and Information Science, University of Genoa (DISI, Genoa) and received his Diploma in 2003. From 2003 to 2007 he worked at the Laboratory of Advance Microscopy and Spectroscopy (LAMBS, University of Genoa, Genoa); where he received his Ph.D (advised by Prof. Alberto Diaspro) about image processing and analysis for fluorescence microscopy. From 2008 to 2011 he worked as a post-doctoral fellow at the Department of NonoBiophotonics, Max Planck Institute for Biophysical Chemistry (MPI, Goettingen, Germany); where he developed a new approach to further enhance the resolution ability of stimulated emission deletion (STED) microscopy. Since May 2011 he works in the Department of NanoPhysics, Italian Institute of Technology (IIT, Genoa), where in September 2013 he obtained a Researcher position. His research interests are primarily concentrated on theoretical design and practical validation of far-field fluorescence microscopes with spatial resolution beyond the diffraction limit.

MICHELE ZANONI

IRST di Meldola

Michele Zanoni

Biologo ricercatore del Laboratorio di Bioscienze dell'IRST di Meldola. Laureato in Biotecnologie Farmaceutiche nel 2012 presso l’Università di Bologna, sta svolgendo il Dottorato di ricerca in Medicina Molecolare e Farmacologia presso l’Università di Ferrara. La sua principale area di interesse scientifico riguarda lo sviluppo di modelli tridimensionali in vitro finalizzati allo studio del microambiente tumorale, in termini molecolari, fisici e biochimici e come questo può influenzare la progressione tumorale, il processo di metastatizzazione e la risposta alle terapie antitumorali. In particolare la sua ricerca è focalizzata sullo studio della biologia dei tumori cerebrali primari e delle metastasi cerebrali.